Masal Vadai: frittelle di legumi

Un popolare “cibo di strada” dello stato di Tamilnadu nel sud dell’India. Le frittelle di legumi sono anche tipiche dei festival paesani. 
Di Priya Sreeram

Un popolare “cibo di strada” dello stato di Tamilnadu nel sud dell’India. Le frittelle di legumi sono anche tipiche dei festival paesani. Il vadai si consuma generalmente nei locali negozi di tè insieme al cutting chai (Tè) come piatto unico. Questa combinazione è un piacere paradisiaco durante una giornata piovosa.

I fagioli neri ed i piselli arborei sono macinati con spezie ed erbe per ottenere una pastella grossolana. Questa pastella viene quindi sagomatain dischi piatti e fritti come deliziosi dolcetti croccanti. Stuzzicate il vostro appetito con queste frittelle salate e croccanti che godranno sicuramente del vostro apprezzamento più caloroso!

Masal Vadai: frittelle di legum

Categoria: Antipasto
Autore:
Preparazione:
Cottura:
Complessivo:
Porzioni: 4
Ingredienti
  • Fagioli neri/Chana Dal – 1 tazza grande
  • Piselli arborei/Toor dal – 2 o 3 cucchiai
  • Semolino – 1 cucchiaio (rende la pastella più croccante)
  • Peperoncini rossi – 3- a piacere
  • Peperoncini verdi- 2 – a piacere – facoltativo
  • Aglio – 3 spicchi grandi – tritati finemente
  • Zenzero – un pezzetto – tritato finemente
  • Scalogni – 10- tritati finemente
  • Semi di finocchio – 1 cucchiaio (rende il tutto aromatico e saporito)
  • Foglie di coriandolo e di curry – qualche rametto (tritate)
  • Sale – q.b.
  • Olio – per friggere
Istruzioni
  1. Lavare bene i legumi e lasciarli in ammollo nell’acqua per almeno un’ora.
  2. Tenere da parte un pugno di legume emacinare il resto con peperoncini rossi, aglio, zenzero fino ad ottenere una pastella grossolana.Aggiungere un po’ d’acqua se necessario.
  3. In una ciotola, aggiungere la pastella, tutti i legumi (per rendere il tutto più croccante), gli scalogni tritati finemente, il sale, l’assafetida, le foglie di curry e di coriandolo tritate, i semi di finocchio e mescolare bene.
  4. In una padella scaldare l’olio per friggere.
  5. Prendere una quantità dell’impasto pari alla misura di un limone e modellarla fino a formare un disco. Ripetere la procedura con la pastella restante. ( Ne usciranno10 o 12, dipende dalla misura del disco).Adagiare delicatamente nell’olio, 1 o 2 alla volta e lasciarli cuocere fino a farli dorare su entrambi i lati.
  6. Servire caldi con chutney/salsa/qualsiasi altro condimento o gustarli insieme ad una tazza fumante della vostra bevanda preferita.
Note
Nel macinare il legume non si aggiunga acqua se non è necessario. Se la miscela diventa troppo secca ed è difficile quindi da lavorare, aggiungere pure qualche goccia d’acqua. Non eccedere, altrimenti la pastella diverrà troppo liquida. In quest’ultimo caso, aggiungere farina di riso o semolino per rimediare, così da facilitare l’operazione della creazione dei dischetti. Al posto degli scalogni si possono utilizzare le cipolle. L’aggiunta degli scalogni dà più sapore alle frittelle.
Torna in alto