Panzanella estiva aromatica

La panzanella è un piatto estivo tipico toscano che ha come protagonista il pane e la verdura. Scoprite subito la ricetta, leggendo il nostro post!

Scritto da Giovanna Visan

La panzanella è un piatto estivo tipico toscano che ha come protagonista il pane e la verdura. Alla fine il risultato è una grande insalata di pane con varie verdura di stagione, nel mio caso a base di ceci, e con un tocco segreto che è l’aggiunta di piante aromatiche fresche.
Quello che adoro di questo piatto è proprio l’esplosione di sapori e la freschezza che ti lascia in bocca. Un abbinamento davvero vincente.
La bellezza sta anche nel fatto che può essere personalizzata in base ai gusti di ognuno. A chi piace può aggiungere la cipolla rossa o può abbondare di più con le piante aromatiche.

Panzanella estiva aromatica

Categoria: piatto unico
Cuisine: toscana
Autore:
Preparazione:
Complessivo:
Porzioni: 4
Ingredienti
  • 100 g ceci precotti
  • 65 g cetriolo
  • 7-9 pomodorini (ho usato i ciliegini)
  • Ca. 15 olive nere (ho usato quelle cotte al forno)
  • 10 g capperi sotto sale
  • 6-7 foglioline basilico fresco
  • Un pizzico di origano fresco
  • Ca. 65 g pane raffermo
  • 150 g acqua
  • 2 cucchiai di aceto
  • Olio q. b.
  • Sale q. b.
  • Cipolla rossa
Istruzioni
  1. In una ciotolina mettete in ammollo i capperi per dissalarli e lasciateli li per ca. 5 min. Passato il tempo sciacquateli un paio di volte in acqua corrente.
  2. Tagliate a rondelle sottili il cetriolo lavato e pulito in precedenza.
  3. Tagliate a metà i pomodorini lavati in precedenza.
  4. In una ciotola aggiungete l’acqua e l’aceto e inzuppate per pochi secondi il pane. Una volta fatto, strizzatelo bene, sbriciolatelo grossolanamente e mettetelo in un contenitore. Aggiungete dopo i ceci, il cetriolo, i pomodorini, i capperi e le olive.
  5. Tritate finemente il basilico e l’origano e unitelo all’insalata.
  6. Conditela con l’olio e il sale.
  7. Servitela fredda.
Note
Per gli amanti della cipolla potete usarla tagliata a rondelle.
Torna in alto