Pasta alla checca

La pasta alla checca è un piatto fresco, colorato oltre che un meraviglioso connubio di sapori. Ricetta tipica romana pensata per le stagioni calde.

Scritto da Marina Birri

Ecco un piatto fresco per le vacanze in arrivo: vacanze romane naturalmente! Cosa c’è di più bello di Roma? Omaggio quindi alla mia città, con un piatto semplice ma di gran gusto. Sconosciute le origini del nome di questo piatto, forse deriva da una certa “sora Checca” che lo preparò per prima in un ristorante trasteverino. Beh origini o non origini, il piatto è un meraviglioso connubio di sapori freschi … quindi andiamo in cucina a prepararlo!

Vino consigliato: Cantina Cardeto Grechetto 2014,

VACANZE ROMANE: PASTA ALLA CHECCA

Categoria: primi piatti
Autore:
Ingredienti
  • -360g di pasta corta (io ho usato la pasta integrale)
  • -300g di pomodorini datterino
  • -200g di nodini di bufala
  • -200g di caciotta romana
  • -Sale e pepe qb
  • -Olio evo qb
  • -Basilico fresco qb
Istruzioni
  1. La pasta alla checca,
  2. come molti piatti della tradizione
  3. può subire modifiche,
  4. quindi starà a voi scegliere se gustarla tiepida o fredda,
  5. personalmente preferisco la seconda versione,
  6. nel caso vogliate gustarla calda,
  7. basterà mettere la ciotola ,
  8. dove avrete tagliato a cubetti i pomodorini,
  9. la mozzarella e la caciotta,
  10. sulla pentola dove bolle l’acqua con la pasta,
  11. al posto del coperchio.
  12. La mia versione è quella fredda,
  13. ottima dalla primavera in poi,
  14. dopo aver tagliato i pomodorini, la mozzarella
  15. e la caciotta cubetti,
  16. aggiungete del basilico spezzato a mano e tenete da parte.
  17. Cuocete la pasta in abbondante acqua salata, scolatela
  18. e conditela con un filo d’olio,
  19. lasciatela intiepidire e
  20. aggiungete il condimento precedentemente preparato.
Torna in alto