Pig of the Week: la supremazia dell’isola di Bornholm

Lars Eriksen Hinnerskov ci porta in un viaggio attraverso i suoi ricordi delle vacanze.
Di Lars Hinnerskov Eriksen

Speck-tacular .... Sausages and assorted meats from HallegårdSpettacolare …. Salsicce, salami e salumi assortiti da Hallegård

L’autunno inizia ad avvolgerci con il suo velo di tristezza desolante e il paesaggio di Copenhagen, sembra presentare un saluto tardivo all’estate con una pietanza suina.

Quando guardo indietro e rivedo gli scatti della mia vacanza, la bava inizia a gocciolare e penso al foie gras e alle feste in Linguadoca o al mangiare capesante fresche dal mare di Cornovaglia. Tuttavia, l’immagine che suscita di più la mia gioia proviene da molto più vicino al mio terreno di casa. Più precisamente dal negozio della fattoria Hallegård di Bornholm, l’isola danese situata nel Mar Baltico e territorio geografico del vecchio impero Vichingo. È necessario il sistema di navigazione satellitare di una piccola missione Nasa per trovare la vecchia fattoria in legno nel cuore dell’isola, ma la ricompensa sono alcuni dei migliori salumi e degli insaccati prodotti in Danimarca.

Hallegård sausages, Bornholm

Il produttore di salsicce, capo e proprietario, Jørgen Toft Christensen, non era in giro quando siamo arrivati ??in una mattina di Domenica (presumibilmente il vecchio hippie Jutland occidentale passa la domenica mattina fuori e va in chiesa), ma il suo giovane assistente ci ha guidato attraverso la loro selezione, che comprendeva un glorioso salame di manzo essiccato e una salciccia di paprika. Le salsicce sono tutte fatte a mano da artigiani con antiche ricette che sono state tramandate di generazione in generazione, e l’accademia gastronomica danese ha giustamente conferito a Christensen e Hallegård un premio onorario.

Alcuni hanno tentato di offrirci un caffè vicino al piccolo spaccio aziendale e lavare i salumi con un po’ claret, ma eravamo inseguiti da un fitto calendario e dovevamo raggiungere il Kadeau per pranzo e rispettare la nostra prenotazione- avamposto di Bornholm e ristorante nordico.

Pranzo in Kadeau: tartaro con le erbe e aceto … merluzzo al forno con formaggio affumicato.

I ristoranti si vantano sempre di una vista mozzafiato, ma Kadeau esaspera questo concetto. Il padiglione si colloca sulla piccola spiaggia che si trova sulla costa meridionale dell’isola, con vista panoramica sul mare, e sembra quasi che gli schizzi delle onde possano giungere sino alla soglia del ristorante. La cucina esplora le virtù della nuova cucina nordica, c’è una fedeltà assoluta verso prodotti di provenienza locale e il menu trasmette i sapori puliti, chiare e nitide e texture che sono diventate il ??marchio di fabbrica per questo stile culinario. Il tutto veniva meglio espresso in un piatto di baccalà cotto leggermente al forno, che è stato nascosto sotto un paesaggio di erbe da spiaggia, cetrioli, malto e lattuga Romana.

Kadeau è l’high-end di una avventura gastronomica sull’isola, ma Bornhom è sempre stato più famoso per il suo piatto d’autore più rustico. ’Sol oltre Gudhjem’ – tradotto approssimativamente come sole sopra la città di Gudhjem – fa parte del danese panino locale e si compone di una aringa affumicata, erba cipollina e tuorlo d’uovo sul pane di segale.

Uno dei migliori purveoys di questo tesoro nazionale è il  Svaneke affumicatoio, sulla costa orientale dell’isola. Le aringhe sono dorate e scintillanti quando escono dei camini a legna, e i camerieri li sfornano come dei biglietti. Liberarsi delle ossa piccole può essere un processo laborioso, ma le istruzioni in laminato sulla parete ti guidano in questo.

A pochi passi (tutto sembra essere proprio dietro l’angolo a Bornholm), abbiamo trovato la Svaneke Latteria di ghiaccio . I gelati sono fatti con latte di vacche Jersey locali, e le granite sono piene di bacche maturate al sole che esaltano il sapore naturale e riducono la quantità di zucchero. La signora dietro il bancone, ci ha gentilmente offerto campioni di gusti diversi – tra cui una varietà di gusti di birra- prima abbiamo optato per un assaggio alla crema di liquirizia e poi siamo andati fuori a goderci il sole pomeridiano.

I ricordi delle vacanze non vengono molto meglio di questi.

Torna in alto