Ravioloni di scampi con caviale di melanzana e gamberi viola

Oggi ravioloni di scampi: strafogatevi amici!
Di Martina Fassa

Ravioloni di scampi con caviale di melanzana e gamberi viola

Categoria: primo piatto
Autore:
Preparazione:
Cottura:
Complessivo:
Porzioni: 4
Ingredienti
  • 300gr di farina
  • 3 uova
  • 4 gamberi viola
  • 400gr di scampi
  • 1 melanzana grande
  • timo e basilico
  • 2 spicchi d’aglio
  • olio evo
  • vino bianco
  • sale e pepe
Istruzioni
  1. Cominciate impastando le uova e la farina con un pizzico di sale, prima in una ciotola, poi sul tavolo da lavoro. Finché la palla non sara liscia e omogenea. Quindi coprite con la pellicola e fate riposare.
  2. Bucherellate con una forchetta la melanzana e mettetela in forno ventilato a 180° finché non sarà raggrinzita (circa 45 min).
  3. Una volta pronta privatela della pelle e spezzettatela in una ciotola; aggiungete sale, pepe, olio e timo.
  4. Intanto pulite gli scampi, aiutandovi con una forbice e radunando i carapaci in una pentola ampia (dove farete poi cuocere i ravioli). Fate la stessa operazione con i gamberi, avendo sempre cura di incidere il dorso per estrarre l’intestino (se non esce togliendo la testa).
  5. Quindi aggiungete un litro e mezzo d’acqua e mettete sul fuoco a fiamma bassa, calcolando circa mezzora dal bollore. Una volta pronto, filtratelo.
  6. Preparate un soffritto con gli spicchi d’aglio privati del germe intero, aggiungetevi ⅓ circa del caviale di melanzana e allungate con un mestolo di fumetto di pesce.
  7. Tirate la sfoglia, ricavatene delle strisce e segnate i ravioli prima di posizionare il ripieno, così da avere un’idea generale del risultato.
  8. Quindi mettete per ciascun raviolo un cucchiaino di caviale di melanzane e uno scampo crudo.
  9. Lasciate un bordo laterale, così che potrete passarvi un dito umido prima di posizionare la seconda sfoglia e chiudere. Sigillate bene, senza lasciare aria nel ripieno, creando un bordo decorativo con la forchetta.
  10. Metteteli a cuocere nel fumetto di pesce al quale avrete aggiunto l’acqua necessaria.
  11. Quindi, all’ultimo, aggiungete al sugo i gamberi viola, assieme con gli scampi e la melanzana avanzata; sfumate con poco vino bianco e, infine, saltateci i ravioli per un paio di minuti, completando con il basilico. Impiattate e terminate con un filo di olio extravergine.
Torna in alto