Risotto al the nero, speziato con gamberi e carciofi

Un risotto sofisticato esce dalle mani di Lucia per HonestCooking.it. E’ tutto vostro.
Di Lucia Arlandini

Le feste sono passate da un bel po’, ma ci sono sempre buone occasioni per mangiare in modo sfizioso e particolare, prediligendo magari piatti confortanti e caldi, come questo risotto al thè nero speziato, carciofi, gamberi e salicornia.

Per chi non lo sapesse la salicornia è una bellissima erbetta dal gusto salino e dal colore verde intenso ricchissima di sali minerali, come lo iodio e dal bromo, che cresce in zone limitrofe al mare e con condizioni particolari.

Risotto al the nero, speziato con gamberi e carciofi
Categoria: primo
Autore: lucy
Preparazione: 10 mins
Cottura: 20 mins
Complessivo: 30 mins
Porzioni: 5
Ingredienti
  • 400 g di riso carnaroli
  • 4 bei carciofi
  • 2 spicchi d’aglio
  • 10 gamberi
  • 50 g di burro
  • un litro circa di thè nero speziato (con l’aggiunta di pepe, cardamomo, liquirizia)
  • 30 gr parmigiano
  • olio extra vergine d’oliva
  • sale e pepe
  • salicornia
Preparazione
  1. Pulire i carciofi e tagliateli a spicchi molto sottili.
  2. Intanto in una pentola mettete un po’ d’olio e la metà del burro, e fate rosolare gli spicchi d’aglio interi.
  3. Aggiungete i carciofi e fateli rosolare per qualche minuto.
  4. Aggiungere poi un po’ di brodo caldo e continuare la cottura.
  5. A parte pulire i gamberi sgusciati e puliti dal nero e farli saltare in padella per qualche minuto, poi tagliarli grossolanamente tendendo da parte qualcuno per l’ impiattamento.
  6. Intanto in una pentola mettere a tostare il riso in un filo d olio e poi portatelo a cottura aggiungendo il thè nero bollente.
  7. A metà cottura aggiungere i carciofi tagliati grossolanamente.
  8. Pochi minuti prima della fine della cottura, aggiungete il resto del burro ed il parmigiano grattugiato e i gamberi.
  9. Fate mantecare bene e servite.
Note

Finire di decorare il piatto con uno spicchio di carciofo pulito e fritto, qualche gambero e la salicornia che avete precedentemente sbollentato.

Torna in alto