Sparkling Notebook – Pasqua mia fatti capanna!

“Ogni lasciata è persa”! Pasqua è una delle migliori occasioni per per aprire qualche bottiglia in compagnia. Farsela scappare sarebbe un peccato!
Di Ivan De Chiara

Dopo tanta pioggia ci voleva proprio una bella domenica di Pasqua..piovosa! Eh si questo tempo sembra proprio intenzionato ad annacquarci il vino. La Pasqua passata ci siamo bevuti con un paio di Biochampagne. L’Amateur di Leclapart, la sua cuvée only inox, profumato fresco e tagliente come una lama e subito a seguire il Rosè di Andrè Beaufort from Ambonnay, uno dei miei preferiti. Domenica invece giocheremo in trasferta, si va al mare. Comunque cambia la musica ma non i suonatori dato che ho delle novità champagnose da provare!

Dal mio taccuino mi sono annotato alcuni champagne. Pochi giorni fa ho bevuto il Brut Pinot Meunier di Josè Michel, fresco, intensamente fruttato e dall’ottimo rapporto felicità/prezzo. Sulla stessa linea di collocamente ho trovato molto interessante anche il Brut Reserve di Bereche assemblaggio dei di Chardonnay, Pinot Noir e Pinot Meunier, esuberante nel frutto di albicocca, ananas e tarte tatin, con un perlage cremoso che massaggia il palato.
Alzando il tiro è assolutamente da provare il Brut Millésime 2002 André Clouet, uno dei migliori produttori di Bouzy che quando ha per le mani le uve di un’annata come la 2002 non può che tirar fuori qualcosa di meraviglioso. Un vino ricco, cremoso e polposo, che profuma di frutti rossi e pasticceria, senza però essere eccessivamente opulento. Qui si va sul sicuro.

La colomba (rigorosamente artigianale) mi piace accompagnarla con un Moscato d’Asti, la sua delicata alcolicità mi rinfresca. Se poi questo moscato è proprio un  “vigna vecchia” Ca’D’Gal  allora vuol dire che siete proprio fortunati, perchè è il mio preferito. Con l’uovo di cioccolato è un casino abbinarci bollicine. Quindi potete sbizzarrirvi con un sagrantino di montefalco passito o un’aleatico dell’elba oppure qualcosa di più strong come un Porto tawny di almeno 20 anni.

Auguro a tutti una Pasqua ricca di risate e belle bevute!

Torna in alto