Tabbouleh rivisitato senza glutine

Tabbouleh rivisitato senza glutine: in questa ricetta la quinoa prende il posto del classico bulgur. Il risultato è un piatto fresco e cremoso.

Scritto da Giovanna Visan

Il tabbouleh o tabule è un piatto tipico arabo a base di bulgur, cippollotti, prezzemolo e menta, tritati finemente con l’aggiunta di pomodoro e cetrioli a tocchetti; condito con succo di limoni e olio d’oliva. La mia è una preparazione rivisitata: per renderla senza glutine ho sostituito il bulgur con la quinoa, mentre al posto del prezzemolo ho scelto gli spinaci perche li trovo più salutari. Per condirla ho preferito una salsa a base di crema di sesamo (tahin) ricca e densa che si sposa perfettamente col resto degli ingredienti. Il risultato è un piatto fresco e cremoso.

Tabbouleh rivisitato

Categoria: Insalata
Cuisine: Araba
Ingredienti
  • 70 g di quinoa
  • 75 g spinaci freschi
  • Ca. 10-15 pomodorini
  • 5 foglie medie di menta fresca
  • 5 foglie medie di basilico fresco
  • Salsa alla crema di sesamo:
  • 3 cucchiai acqua
  • 2 cucchiai crema di sesamo (tahin)
  • 2 cucchiai succo di limone
  • Sale q.b.
Istruzioni
  1. Lessate la quinoa in acqua fino a quando non si sarà ben ammorbidita. Una volta raggiunto il tempo di cottura lasciatela a scolare.
  2. Tritate finemente gli spinaci, la menta e il basilico lavati e puliti in precedenza.
  3. Tagliate a metà i pomodorini.
  4. Unite tutti questi ingredienti in una ciotola.
  5. In un contenitorino aggiungete acqua, salsa tahin, il succo di limone e il sale a piacere e mescolate fino ad ottenere una cremina liscia e omogenea.
  6. Condite la vostra insalata con la salsa ottenuta mescolando tutto e servitela fredda.
Torna in alto