Torta ai fiori d’arancio

La ricetta della torta ai fiori d’arancio e la mitologia che sta dietro a questi fiori delicatissimi.
Di Micol Cerruti

Narra la leggenda che in un’isola paradisiaca vi fosse un giardino dove tre fanciulle, figlie di Atlante e della Notte, custodivano un albero dal frutto meraviglioso. Era l’arancio, dono della Dea Terra a Zeus per le sue nozze, ed è per questo che sono considerate di buon augurio in tal senso; sono infatti il simbolo per eccelenza delle nozze e della verginità. Le Zagare, così vengono chiamati i fiori dell’arancio, hanno infiorescenze fitte dal pallido colore ma dal profumo intenso e delicatissimo. La parola Zagara deriva dall’arabo “zahara” (splendere,sfavillare di bianco) e zahr (fiore).

Torta ai fiori d’arancio
Categoria: Dolci
Autore: Micol Cerruti
Preparazione: 10 mins
Cottura: 45 mins
Complessivo: 55 mins
Porzioni: 6
Ingredienti
  • 150 gr di farina 00
  • 50 gr di fecola
  • 180 gr di zucchero a velo
  • 3 uova
  • 200 ml di panna fresca (non montata)
  • 50 ml di olio di semi
  • 2 cucchiai di miele (ho usato il millefiori)
  • 1 bustina di lievito per dolci
  • 1 fiala di aroma fiori d’arancio
  • un pizzico di sale
  • zucchero a velo per decorare
Preparazione
  1. INGREDIENTI (vi suggerisco di dividerlo in due creando due tortini da 10 cm di diametro ):
  2. gr di farina 00
  3. gr di fecola
  4. gr di zucchero a velo
  5. uova
  6. ml di panna fresca (non montata)
  7. ml di olio di semi
  8. cucchiai di miele (ho usato il millefiori)
  9. bustina di lievito per dolci
  10. fiala di aroma fiori d’arancio
  11. un pizzico di sale
  12. zucchero a velo per decorare
Torna in alto