Tortino di barbabietola – Un assaggio di cibo di strada da Calcutta

Un delizioso e sano tortino a base di radice di barbabietola. Perfetto con il tè o anche in un panino di verdure.
Di Kankana Saxena

La parola chop è di solito legata alla carne, come la braciola di maiale o di agnello, ma in questa ricetta, significa un fritto in padella. In Kolkata (situata nella zona est dell’India), chop è uno spuntino molto comune che si trova per la strada. Questi snack sono fatti con verdure, pesce o uova, mescolati con patate lesse, un po’ di miscela di spezie o erbe e poi, fritti in padella.

E ‘uno di quei perfetti snack salati che deve essere gustato con  i propri cari davanti a una tazza di tè o di caffè alla sera. Può anche essere servito come finger food in un cocktail party.

Tortino di barbabietola
Categoria: Primi
Autore: Kankana Saxena
Preparazione: 15 mins
Cottura: 20 mins
Complessivo: 35 mins
A delicious healthy patty made with beet root. Perfect with tea or even in a vegetable sandwich
Ingredienti
  • 2 barbabietole di medie dimensioni grattugiate
  • un mazzetto di erba cipollina, tritata finemente (si può usare 1 cipolla di media grandezza come sostituta)
  • 1 tazza di piselli surgelati
  • 1/2 cucchiaino di assafetida
  • 1 grossa cipolla bollita e ridotta a purea
  • 2 peperoncini verdi, tritati finemente
  • 1 cucchiaio di farina
  • 1 uovo (facoltativo)
  • 1 cucchiaio di pangrattato panko (o tutte le briciole di pane)
  • sale
  • olio per friggere
  • 1 cipolla media rossa, tritata
  • 1 cetriolo medio, tritato
Preparazione
  1. In una ciotola, mescolare tutti gli ingredienti tranne l’olio, la cipolla rossa e il cetriolo.
  2. Create dei tortini con la miscela, in qualsiasi forma o dimensione desideriate.
  3. Poneteli in frigorifero per circa 15 minuti.
  4. Preriscaldate il forno a 350 F.
  5. In una padella, versate 2 cucchiai di olio e friggete le polpette a fuoco medio per circa 4 minuti per ogni lato.
  6. Trasferite i tortini di una teglia da forno e cuocete per circa 15 minuti.
  7. Servite caldi con una purea di cipolle rosse e cetrioli.
Torna in alto