Un assaggio della Newcastle’s Founders’ Ale

Mandy Baca ha assaggiato per noi l’edizione limitata della Newcastle’s Founders’ Ale
Di Mandy Baca

Con l’abbondanza di piccoli birrifici di altissima qualità che stanno nascendo in tutto il paese è difficile restare al passo e provare tutti i tipi di birre presenti sul mercato! Oggi voglio assaggiare la britannica Founder’s Ale in una delle sue Limited Edition: la “blighty good brew”. Ale Founders è, in verità, la prima di quattro birre in edizione limitata. Le altre tre sono la “Winter IPA”, la “Ale estate”, la “Werewolf”, che andranno a rotazione durante tutto il 2012. La Ale Founders’ è decisamente in contrasto con il prodotto originale, che è una English Pale Ale.

La prova del gusto: Newcastle Founders’ Ale vs Newcastle Brown Ale

La Founders’ Ale è un autentico assaggio di tradizione inglese, in linea con una classica English Pale Ale. La troverete leggermente amara, ma di quell’amaro che dà carattere a una birra senza renderla sgradevole.
Rispetto alla linea base di Newcastle’s, è come mettere a confronto il giorno e la notte. La differenza salta all’occhio già dal colore, e al primo sorso ci si rende conto che l’originale presenta delle note di caramello più marcate. La Founder’s Ale è più versatile e più morbida sulla lingua con un sapore equilibrato di caramello e note di agrumi, in particolare di ananas.

Torna in alto